Alle Origini di Roma

Spazio Sacro

Roma, città nata per essere eterna, non ha mai perduto il suo incredibile fascino. Ancora oggi camminando tra le sue antiche vestigia si può respirare la forza, l’impeto e la maestosità dell’Urbe, le glorie dell’Impero immenso che seppe conquistare gran parte del mondo conosciuto di allora.

Roma “caput mundi”, crocevia di attività economiche, culturali, politiche e religiose. Cosa ha reso così speciale questa città, che in tanti hanno cantato, amato, odiato e bramato conquistare? La leggenda che ne ammanta le origini ci guida alla scoperta dei suoi segreti, una storia ricca di simboli e misteri. Ci parla di Eroi – come Dardano ed Enea – che con le loro gesta la resero grande. Ma è senz’altro nella vicenda storica e mitica ad un tempo della fondazione ad opera di Romolo, suo primo Re, che possiamo riconoscere le ragioni del successo e del suo vero primato: una città fondata come un tempio. Sì, una città che nasce per essere un luogo speciale, con l’ambizione a divenire luogo degli Dei e degli Eroi; uno spazio fisico e spirituale al tempo stesso, sapientemente delimitato e separato dal resto del mondo per accogliere qui sulla terra uno spicchio di cielo.

Bibliografia

Foto dell’incontro del 04/12/2021 presso la sede dell’Associazione Archeosofica di Pistoia