L’Uomo e il Sacro: Rituali, Cerimonie, Investiture

Non è un Mistero

Da sempre l’uomo ha utilizzato rituali per sancire le tappe fondamentali dell’esistenza, per l’investitura di re o la consacrazione di sacerdoti e profeti.

Questi riti ancestrali sono così radicati nella sua natura che nel tempo dalla sfera del sacro si sono estesi anche ad azioni ed eventi quotidiani. Se ne trovano tracce in tutte le tradizioni, e segnano sempre per l’uomo un vero e proprio cambiamento di stato, un passaggio ad una nuova condizione.

Queste celebrazioni mantengono tratti comuni in ogni angolo del nostro pianeta e accompagnano la storia dell’uomo scandendone le fasi e assumendo le forme più adatte alla mentalità di ogni periodo. La loro genesi, soprannaturale secondo le principali mitologie, si perde nella notte dei tempi e sembra risalire direttamente al punto d’origine di tutto.

È proprio con il Principio primo che l’uomo cerca di ristabilire un legame, un’alleanza e riceverne la forza e l’autorità per agire nel mondo. Lo fa anche grazie a queste speciali cerimonie i cui oggetti, suoni, colori e sostanze svolgono un ruolo molto importante, sia simbolico che reale e sostanziale, anche se a prima vista se ne potrebbe cogliere soltanto l’aspetto formale.

Bibliografia

Incontro tenuto presso la sede dell’Associazione Archeosofica di Pistoia il 29 gennaio 2022

Approfondimenti

2022-02-25T14:26:43+01:00

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi Social

Torna in cima