Pitture Rupestri nel Mondo

Sulla Pietra

Troviamo oggi preziose testimonianze nei simboli che hanno attraversato il tempo e la storia, dipinti, scolpiti, o incisi sulla pietra. Hanno origini antichissime: nelle loro forme più rudimentali nascono con l’uomo e se ne trovano tracce a volte raffinatissime fin dall’epoca preistorica.

Quasi che l’uomo abbia sentito la necessità di tramandare attraverso le pitture rupestri una eredità di esperienza e “cultura” con immagini di animali feroci, di cacce, danze, delle proprie mani, a volte anche degli astri, di forme geometriche, immagini che fortunatamente sono giunte fino a noi. La loro scoperta ha suscitato così tante perplessità da considerarle, all’inizio, dei falsi. Invece no.

Nello stupore generale, che cresce man mano che gli studi vanno avanti e portano indietro nel tempo la datazione di queste opere artistiche, emerge sempre più l’idea di un’umanità ancora primitiva, sì, ma più evoluta di quanto si pensasse.

E questi simboli avvincenti lasciano ancora aperti numerosi interrogativi.

Bibliografia